Programma

Riflessioni su come si sono evoluti i dipartimenti di Farmacovigilanza al passaggio dalla RNF ad EV

Dal 22 novembre 2017 la nuova piattaforma Eudravigilance è stata rilasciata e contestualmente è terminato il periodo ad interim previsto dalla GVP VI. Di conseguenza i dipartimenti di farmacovigilanza di tutte le Aziende hanno dovuto gestire il cambiamento previsto. Tuttavia la realtà si è dimostrata diversa da quanto ci si aspettava. La semplificazione dei processi non è stata percepita ma al contrario si è registrato un incremento delle attività di “case management”.
Le aziende hanno pertanto implementato i loro processi utilizzando approcci diversi che verranno descritti, sia dal punto di vista di Casa Madre che della Affiliata. Saranno illustrate le difficoltà affrontate durante quest’anno di mutamenti e le soluzioni implementate che ci permetteranno di affrontare i cambiamenti futuri.

Questa sessione fornirà approfondimenti su attuali scenari lavorativi che vede coinvolta la farmacovigilanza, mettendo a confronto più punti di vista garantendo a tutti un’opportunità di confronto e di discussione.


Lo speaker
Margherita D’Antuono

La Dr.ssa D’Antuono si è laureata in Farmacia nel 1995 presso l’Università degli studi di Roma “La Sapienza” ed ha conseguito il dottorato di ricerca in Neuroscienze presso l’Università degli studi di Roma “Tor Vergata” nel 1999. Dal 1995 al 2007 si è occupata di ricerca preclinica in ambito neurologico a Roma e presso il Montreal Neurological Institute, McGill University, Canada. Nell’ambito di questa attività è co-autrice di oltre 30 articoli pubblicati su riviste indicizzate. Dal 2008, la Dr.ssa D’Antuono si occupa professionalmente di Farmacovigilanza e dal 2016 ricopre il ruolo di EU-QPPV presso Italfarmaco S.p.A.

Marina Vicari

La Dott.ssa Marina Vicari ha iniziato la sua attività nel settore medico nel 1986 presso il Medical Center della New York University. Rientrata in Italia nel 2000 ha lavorato come Pharmacovigilance Manager presso l’affiliata Italiana della Sanofi Pasteur MSD, svolgendo la sua attività nel campo della farmacovigilanza dei vaccini, sia nel post-maketing che negli studi clinici con compiti di coordinamento e di gestione di tutte le attività del reparto con particolare attenzione all’ottimizzazione dei processi, alla gestione degli aspetti di qualità e alle interazioni della farmacovigilanza con le altre funzioni aziendali. Attualmente svolge la sua attività nel reparto di farmacovigilanza della MSD Italia come referente per la farmacovigilanza dei vaccini.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni